Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Un mondo che non c’è più: dalla Finlandia fine ‘800 alla Belle Époque e all’Inghilterra prima e dopo due guerre mondiali

SS

Diana Kaley presenta Muistojeni Kynttilöitä,  le memorie di sua nonna, la finlandese Sylvia Borgström. Pubblicate in lingua inglese a Londra nel 1944 con il titolo Let’s Light the Candles, l’anno scorso queste memorie sono state tradotte per la prima volta in finlandese da Osmo Pekonen, che è autore del Prologo sulla storia della famiglia. Diana Kaley, redattrice del libro e autrice dell’Epilogo che ci porta dal 1944 fino ai giorni nostri, ha lavorato insieme a Osmo Pekonen per fornire il libro di dettagliate note identificando personaggi e avvenimenti descritti nel testo.

Nella conferenza, dopo un’introduzione generale, Diana Kaley illustra diversi episodi “italiani” nel libro, accompagnando il discorso con un’ampia documentazione fotografica.

La presentazione ha luogo presso la sede dei corsi di lingua dell’Istituto di Cultura, Ullankatu 3 A 2. La discussione si svolge in italiano.

I posti sono limitati; prenotazione obbligatoria all’indirizzo eventi.iichelsinki@esteri.it entro il 26 febbraio 2024.

 

  • Organizzato da: IIC Helsinki
  • In collaborazione con: Comitato Dante Alighieri di Helsinki