Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Lux Helsinki: Falin Mynd di fuse*

Lux Helsinki trasforma edifici e spazi familiari in opere d’arte urbana uniche durante il periodo più buio dell’anno. C’è un numero record di opere d’arte al Lux di quest’anno, circa trenta installazioni nell’area del parco Eläintarha e dal centro della città fino a Helsinki orientale e settentrionale.  Falin Mynd di fuse* è a Suvilahti (Valvomo).

L’installazione audiovisiva Falin Mynd trasforma l’interpretazione dello stato emotivo di Helsinki da varie fonti di dati in un’immagine in movimento e in un paesaggio sonoro. Il paesaggio digitale astratto sullo schermo video è formato in tempo reale dai tweet e dagli hashtag di gente del posto e visitatori e dalle notizie relative a Helsinki. Falin Mynd sottolinea il legame inscindibile tra l’individuo e la comunità e il loro impatto reciproco, cambiando la percezione della realtà circostante, dei luoghi, delle persone, dei colori e dei sensi. L’installazione è stata ispirata da una fotografia e dalla traccia invisibile lasciata dalla luce che si rivela solo quando il film è sviluppato. Rende visibile l’immagine invisibile della città e forma una mappa di ciò che normalmente è nascosto.

fuse* è uno studio d’arte multidisciplinare che lavora con le nuove tecnologie per interpretare la complessità dei fenomeni umani e naturali. Fin dall’inizio, la ricerca dello studio si è concentrata principalmente sulla produzione di installazioni e performance live media che instillano meraviglia e motivano il pubblico a sfidare ciò che è possibile. Con l’evoluzione dello studio, la creazione di nuovi progetti è diventata più olistica e ha attribuito un valore sempre più alto alla pura sperimentazione. L’obiettivo di fuse* è superare i limiti accettati, stimolare l’empatia e cercare nuove interazioni tra luce, spazio, suono e movimento. fuse* mantiene stretti legami con la sua comunità, sviluppando, supportando e promuovendo progetti con l’intento di diffondere cultura e conoscenza, come ad esempio con la co-produzione di NODE, un festival di musica elettronica e arti digitali, che si tiene dal 2016.

Il programma Lux Helsinki 2022 è stato curato da Lari Suominen, Ilkka Paloniemi, Christina Dvinge, Petra Martinez, The Finnish Light Art Society Flash e Juha Rouhikoski. Il festival è organizzato da Helsinki Events Foundation e prodotto da Susa Nokelainen.

  • Organizzato da: Lux Helsinki
  • In collaborazione con: IIC Helsinki