Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Monumenti dell'architettura romana contemporanea nel corso della storia

Data:

11/10/2022


Monumenti dell'architettura romana contemporanea nel corso della storia

A cavallo del millennio vengono eretti a Roma numerosi edifici: il centro musicale Auditorium Parco della Musica progettato da Renzo Piano (2002), il Museo dell'AraPacis (2006) di Richard Meier a protezione dell'Ara pacis di Augusto, il MAXXI di Zaha Hadid (2010), l'ampliamento del museo d'arte contemporanea MACRO (2010) di Odile Decq e infine il centro congressi La Nuvola (2016) di Massimiliano Fuksas. La natura stratificata di Roma ha ispirato gli architetti, ciascuno a modo suo, a relazionarsi nei loro progetti con la sua eterna storia architettonica.

L'architetta e artista visiva Anu Kaisa Koponen lavora come ricercatore a Roma dagli anni '90. In questi anni ha seguito da vicino la committenza e la costruzione di questi edifici nella Capitale, nonché il dibattito da essi suscitato. Visto che oramai sono in uso da vari anni, è il momento di ragionare sul loro significato sia per i romani che per i turisti di oggi. È inoltre tempo di guardare a questi esempi di architettura contemporanea nell'ambito del continuum degli strati storici romani.

Anu Kaisa Koponen è un architetta e artista visiva che ha lavorato a lungo in Italia, specializzandosi in storia dell'architettura e dell’affresco. Nei suoi studi ha analizzato il ruolo della decorazione in architettura dall'antichità al modernismo. Ha inoltre studiato il rapporto tra architettura e spazio nelle sue installazioni e dipinti murali.

Nella sua tesi Vitruvius and the Domestic Fantasy World: Roman Wall Paintings in their Architectural Context (2009), Koponen confronta gli scritti degli autori latini con la ricostruzione della vita quotidiana dell’epoca sulla base dei reperti archeologici. Koponen è particolarmente interessata all’interazione di influenze culturali. I suoi numerosi articoli trattano delle ragioni per cui i motivi decorativi in stile egizio diventarono di gran moda per gli edifici residenziali romani. Il suo ultimo progetto di ricerca si concentra sulle prime fasi della costruzione di alloggi nella città di Roma all'inizio del XX secolo, quando nell’atmosfera internazionale della nuova capitale italiana sono stati creati numerosi quartieri residenziali sulla base dell'idea della città giardino e delle utopie sociali. Oltre al lavoro di ricerca, Koponen guida tour sia nella Capitale che nel resto del Paese.

 

La conferenza si svolge online tramite la piattaforma Zoom martedì 11 ottobre alle 17:00 (ora di Helsinki) in finlandese. Per ricevere il link Zoom scrivete a eventi.iichelsinki@esteri.it.

La conferenza fa parte della programmazione della diciottesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani.

Informazioni

Data: Mar 11 Ott 2022

Orario: Dalle 17:00 alle 18:00

Organizzato da : IIC Helsinki

Ingresso : Libero


Luogo:

Online

1036