Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Recital pianista Alessandro Cesaro a Turku

Data:

15/03/2019


Recital pianista Alessandro Cesaro a Turku

La vocazione di Alessandro Cesaro alla musica si manifesta fin da bambino per il suo interesse alla composizione, segno inequivocabile di una profonda comprensione del linguaggio musicale. A questa naturale predisposizione Cesaro ha affiancato lo studio del pianoforte svolto sotto la guida di Franco Angeleri al Conservatorio di Padova, diplomandosi con la massima votazione, la lode e la menzione speciale della Commissione a soli 16 anni.

Studia in seguito anche con Paul Badura-Skoda e Aldo Ciccolini. La carriera concertistica comincia ben presto in seguito a vittorie in prestigiosi Concorsi Nazionali e Internazionali (tra cui il Premio Venezia, l’“Amadeus” di Palermo, il Premio “Yamaha” di Stresa) e soprattutto con l’importante affermazione al 48° Concorso Internazionale di Ginevra che a soli 18 anni lo pone in primo piano in campo internazionale.

Innumerevoli sono i recital in tutta Italia con le Associazioni concertistiche: Serate Musicali Milano, Amici della Musica (Padova, Vicenza, Verona, Trieste, Udine), Unione Musicale Torino, Alessandro Scarlatti di Napoli, Musica Aperta Bergamo. Ha suonato anche in Germania (Bochum, Paderborn), in Svizzera (Ginevra, Bienne, Basilea), Belgio (Bruxelles), Croazia (Zagabria, Rovigno, Cavtat) e Argentina, dove negli ultimi vent’anni ha effettuato ben nove tournée. Nel Maggio 2008 ha inoltre compiuto un’estesa tournée in Messico (Capitale Federale e Michoacan) dove ha suonato per l’università UNAM e al Teatro de la Ciudad per l’inaugurazione di un nuovo pianoforte Steinway.

Ha suonato con numerose orchestre quali: I Solisti Veneti, l’Orchestra di Padova e del Veneto con cui collabora di frequente, la Suisse Romande di Ginevra, il Collegium Musicum Basel, l’Orchestra da Camera di Bienne, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Cordoba, l’Orchestra Stabile della Provincia di Tucumàn, l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Ha collaborato con molti Direttori d’orchestra tra cui: Claudio Scimone, Anton Nanut, Szolt Hamar, Pedro Ignacio Calderon, Sergio Balestracci, Maffeo Scarpis.

Caratteristica non comune della sua personalità è la straordinaria versatilità e capacità di affrontare i più diversi aspetti della letteratura pianistica, che gli consente di avere in repertorio l’opera omnia di tutti i massimi compositori per pianoforte, da Mozart a Beethoven, da Schubert a Chopin.

Ha inciso per Rivo Alto e Azzurra Music (musiche di Beethoven). All’attività di interprete affianca quella di compositore e la sua produzione comprende musica pianistica, lavori di musica da camera regolarmente eseguiti e qualche opera orchestrale. Il suo stile eclettico ma personale è cambiato profondamente nel corso degli anni dal neoclassicismo all’atonalità, dallo stile aleatorio allo strutturalismo.

Il concerto ha luogo nel Conservatorio di Turku, Sigyn Hall, con il seguente programma:

Schumann: Abegg-Variationen Op. 1

Schumann: Davidsbuendeltaenze Op. 6

Clementi: Sonata Op. 25 n. 5

Clementi: Fantasia sur l'air "Au clair de la Lune" Op. 48

Scriabin: Sonata n. 10 Op. 70

Scriabin: Vers la flamme Op. 72

 

Per eventuali aggiornamenti, siete pregati di controllare il calendario eventi del Conservatorio di Turku.

Informazioni

Data: Ven 15 Mar 2019

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Turun konservatorio

In collaborazione con : IIC Helsinki

Ingresso : Libero


Luogo:

Sigyn Hall, Linnankatu 60, 20100 Turku

840