Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Love & Anarchy 31st Helsinki International Film Festival

Data:

20/09/2018


Love & Anarchy 31st Helsinki International Film Festival

Come per le passate edizioni, il programma del festival cinematografico Love & Anarchy include interessanti film di registi italiani.

Siete pregati di controllare il sito https://hiff.fi/en/ per eventuali cambiamenti di programma.

 

La terra dell'abbastanza (Boys cry)

regista: Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo

durata: 96 min

lingua: italiano

sottotitoli: inglese

proiezioni:

21/09 ore 18:15 Kinopalatsi 5

25/09 ore 16:30 Kino Engel 2

29/09 ore 18:45 WHS Teatteri Union

Mirko e Manolo sono due amici che vivono nella periferia di Roma, cresciuti da genitori single. Frequentano con scarso interesse la scuola alberghiera, ma una serata sconvolgerà le loro vite, quando a bordo di un'auto investono un uomo e decidono di non prestargli soccorso. Ciò che all’inizio provoca sensi di colpa nei due ragazzi, si trasforma poi in un'ottima opportunità, almeno in apparenza. L'uomo investito si rivela essere un pentito del gruppo criminale della zona, così i due ragazzi si guadagnano il diritto di entrare nel piccolo clan del Pantano, spinti anche dai consigli di Danilo, padre di Manolo.

Sotto la guida del boss Angelo, i due amici compiono i primi reati, dallo smercio di droga a veri e propri omicidi. Mentre il padre di Manolo incoraggerà la scelta del figlio, la madre di Mirko osserverà impassibile la sua caduta. In entrambi i protagonisti avviene una trasformazione, la loro crescente consapevolezza li spingerà a un punto di non ritorno, con un prezzo da pagare sempre più alto.

https://www.hollywoodreporter.com/review/boys-cry-la-terra-dellabbastanza-1086210 

https://www.imdb.com/title/tt6892446/plotsummary?ref_=tt_ov_pl 

 

Figlia mia (Daughter of mine)

regista: Laura Bispuri

durata: 100 min

lingua: italiano

sottotitoli: inglese

proiezioni:

21/09 ore 16:15 Orion

23/09 ore 14:00 Kinopalatsi 8

25/09 ore 18:30 Kinopalatsi 1

La piccola Vittoria ha nove anni e dei lunghi capelli rossi, cresce in un villaggio sperduto della Sardegna in cui la natura incontaminata regna sovrana insieme agli animali allevati nelle zone rurali. Qui si ritrova contesa tra due madri: una adottiva, Tina, che l'ha cresciuta in modo iper-protettivo, e una biologica, Angelica, che l'ha abbandonata poco dopo averla messa al mondo perché consapevole di non potersi occupare di lei.

La paura che Vittoria si avvicini alla madre naturale è una vera e propria ossessione per Tina, che si troverà a convivere con questo scontro perpetuo. Angelica non si sente mai appagata e vive tra alcol e debiti, Tina è timorosa di tutto, responsabile e affettuosa.

Nella sua esistenza confusa, inizialmente inconsapevole del suo legame di sangue con Angelica, Vittoria assimila le caratteristiche di entrambe: l'indole ribelle della madre naturale e l'inclinazione affettuosa, in cui trova conforto tra gli abbracci, della madre adottiva. Sarà proprio la piccola protagonista a ristabilire l'equilibrio tra le due, compito possibile solo per chi oscilla tra mondi in contraddizione, sentendosi comunque figlia "loro".

https://www.berlinale.de/en/archiv/jahresarchive/2018/02_programm_2018/02_Filmdatenblatt_2018_201813980.html#tab=video 

https://www.rottentomatoes.com/m/daughter_of_mine_2018/ 

https://variety.com/2018/film/news/daughter-of-mine-review-figlia-mia-berlinale-2018-1202702467/ 

 

Nico, 1988

regista: Susanna Nicchiarelli

durata: 93 min

lingua: inglese, tedesco, ceco

sottotitoli: inglese, parzialmente in inglese

proiezioni:

21/09 ore 21:00 Orion

24/09 ore 18:45 Andorra

29/09 ore 18:30 Andorra

Il film si concentra sul personaggio di Nico, pseudonimo di Christa Päffgen, nota cantante, attrice e modella tedesca che ha ispirato numerosi artisti tra cui Bob Dylan e Andy Warhol, oltre ad aver collaborato come cantante con i Velvet Underground. Già dal titolo, che riporta l’anno di morte dell’icona, si evince che il focus è spostato sull’ultimo periodo della sua carriera, quando le resta ben poco del fascino iniziale e il suo tragico declino è ormai iniziato.

È la storia di una donna segnata dalla droga, dall’oscillazione tra relazioni amorose instabili e dal rapporto difficile col figlio, mai riconosciuto dal padre Alain Delon, con cui arriverà a condividere anche la tossicodipendenza. La storia lascia l’artista avvolta nel mistero, tra il suo fare da diva sul palcoscenico e i suoi problemi di madre e di artista che reclama la sua indipendenza.

https://www.rottentomatoes.com/m/nico_1988/ 

https://www.dw.com/en/nico-supermodel-singer-and-reluctant-muse/g-44734825 

 

Oltre ai film dei registi italiani, nel programma sono incluse alcune co-produzioni:

The Happy Prince

Contempt

The Way of the Dragon

Informazioni

Data: Da Gio 20 Set 2018 a Dom 30 Set 2018

Organizzato da : Helsinki International Film Festival Love&Anarchy

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura in Finlandia

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Helsinki, diverse sale cinematografiche

818