Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Design Diplomacy 2018 - Italia: Claudio Larcher

Data:

13/09/2018


Design Diplomacy 2018 - Italia: Claudio Larcher

Design Diplomacy apre al pubblico le porte delle residenze degli Ambasciatori, che sono la sede di una conversazione tra un designer internazionale e un designer finlandese. Il designer italiano della terza edizione di Design Diplomacy è Claudio Larcher. A conversare con Larcher nella residenza dell'Ambasciatore d'Italia sarà il designer finlandese Sebastian Jansson.

Claudio Larcher nasce a Milano, si laurea in architettura al Politecnico di Milano, dopo un periodo in Spagna, prima a Madrid e poi a Barcellona, dove svolge attività di ricerca, ritorna nella sua città dove nel 2002 fonda lo studio Modoloco Design Workshop, il cui approccio progettuale nasce, nell’ambito del design e delle arti visive, con l'obiettivo di costruire uno spazio di sperimentazione e ricerca, in cui culture ed esperienze diverse si materializzano in forme di architettura, design e comunicazione visiva.

La creatività è alla base di tutte le cose che fa, è una necessità costante, che lo spinge ad immaginare e creare nuovi progetti, ogni giorno; dal 2010 anche nel campo dell’utilità sociale dove l’architettura e il design si possono mettere al servizio delle comunità anche su scala internazionale. Ha curato e partecipato a diverse mostre in Italia, Giappone, Spagna, Francia, Inghilterra e Svezia ed è autore dei libri "Globetrotting designers" (ed. Compositori) e "Design, scuola e solidarietà" (ed. Fausto Lupetti). Alla professione ha sempre affiancato l’insegnamento e dal 2016 è Direttore del Bachelor di Design della NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, di Milano.

Il suo motto è: "La bellezza salverà il mondo?" Fëdor Dostoevskij

La residenza dell'Ambasciatore d'Italia si affaccia su una delle più importanti arterie del prestigioso quartiere Eira, che offre a sua volta ricchissimo campionario di architettura "art noveau" e "art déco" ed ospita numerose altre Residenze diplomatiche. Quella italiana è certo tra le più eleganti e famose, in quanto opera del noto architetto finlandese Gustav Estlander, il quale ne completò la realizzazione nel 1912. Il successivo ampliamento fu curato dall'architetto Eliel Saarinen. Per un'esposizione più dettagliata, si prega di consultare la pubblicazione curata nel 2015 dall'Ambasciatore Giorgio Visetti, disponibile in formato elettronico cliccando qui.

L'evento è gratuito ma è necessario fare una prenotazione. Per maggiori informazioni e per prenotazioni cliccare qui. NB! È stato raggiunto il numero massimo di adesioni. È possibile iscriversi nella lista d'attesa tramite lo stesso link.

L'evento fa parte della serie Design Diplomacy nell'ambito dell'Helsinki Design Week. Per scoprire gli altri incontri della serie cliccare qui

Informazioni

Data: Gio 13 Set 2018

Orario: Dalle 14:00 alle 16:00

Organizzato da : Helsinki Design Week

In collaborazione con : IIC Helsinki

Ingresso : Libero


Luogo:

Residenza dell'Ambasciatore d'Italia a Helsinki

813